lunedì 12 luglio 2010

Non so che altro aggiungere oggi, a questo attimo di riflessione e di attesa.
Non so che dire, che fare, quale decisione prendere...o dove andare.
So che vorrei sollevare la mente dai riflessi della paura e portarla tra le mie montagne, a sognare a v ivere nel verde che amo e che ora mi manca assai.
...
LA ROSA BIANCA

Coglierò per te
l'ultima rosa del giardino,
la rosa bianca che fiorisce
nelle prime nebbie.
Le avide api l'hanno visitata
sino a ieri,
ma è ancora così dolce
che fa tremare.
E' un ritratto di te a trent'anni,
un po' smemorata, come tu sarai allora

Attilio Bertolucci

Nessun commento:

Posta un commento