sabato 24 novembre 2012

Freddo, Anonimo


Freddo

Nei sensi si spinge
come un ago sottile
in un calando di voci.
le vie del sogno
sono ancora confuse
in un disegno sfocato.

Anonimo del XX° secolo
poesie ritrovate

Nessun commento:

Posta un commento