lunedì 2 agosto 2010

ESTIVA

Che ora è questa che saluta
il muro sbiadito con calda luce
e silenzioso cenno, e sommuove
l'aria tremante di giugno?
Ardi immobile, azzurro,
lustrate foglie della magnolia
e tu fiore profuma il giorno,
consuma i tuoi petali bianchi
sino alla dissoluzione, a noi
gli occhi chiusi arrossa
il riverbero estivo cui
solitaria cicala s'accompagna.
nel sentiero della luce.

Attilio Bertolucci



Spero vada tutto bene.
Spero propri che vada tutto bene.
Sono quasi in dirittura finale e non voglio si rovini tutto, devo tenere duro e chiedo a me stesso di resistere, resistere, resistere!
E' così importante.

2 commenti:

  1. veronica de gregorio8 settembre 2010 09:50

    Ma che cosa è che ti tormenta? e perché su un blog? perdonami ma penso che il dolore abbia pudore ( o è un mio modo di vedere le cose

    RispondiElimina
  2. a che cosa devi resisrtere? ad un amore forse? a qualcosa che turba la tua finta quiete?Perdonami, non ho nessun diritto di scrivere certe cose ma mi ricordi tanto un uomo che mi ha abbandonata una settimana dopo che ha dichiarato di voler condividere la sua esistenza con me e che poi è fuggito via, . Sai, quando si è piegati dal dolore ogni cosa diventa un segno, qualcosa che ci aiuti a leggere, a capire il perché del male che ci è stato fatto. Scusami ancora.

    RispondiElimina