mercoledì 25 agosto 2010

IL VENTO SCRIVE

Su la docile sabbia il vento scrive
con le penne dell'ala; e in sua favella
parlano i segni per le bianche rive.

Ma, quando il sol declina, d'ogni nota
ombra lene si crea, d'ogni ondicella,
quasi di ciglia su soave gota.

E par che nell'immenso arido viso
della pioggia s'immilli il tuo sorriso.

Gabriele D'Annunzio

quando il vento scrive mi adagio a leggere pagine lunghe, dense di visioni magnifiche che mi accarezzano il cuore; qui la mente riposa di quel sonno che ha solo sogni belli che tonifica e appaga. Il posto è uno qualunque ma pieno di alberi a stormire le fronde...
...lì io sto bene!


Nessun commento:

Posta un commento