venerdì 7 giugno 2013

Passaggio, di Diego Valeri

Passaggio

Lungo la spiaggia di sabbia fina,
sull’orlo di un mare a pecorelle,
lento procede in triplice fila
un branchettino di paperelle.
Vanno di passo regolare
come un collegio di chierichini,
girano solo la testa, a beccare
pallidi insetti salterini.
Dietro c’è un mare che freme selvaggio,
sopra c’è un sole che avvampa in leone.
Restano, a traccia del lieve passaggio,
tante crocette a fior del sabbione.

Diego Valeri
Poesie piccole, 1969


muoversi e andare
incrociare vite, vie
sotto le spoglie
nelle mistiche voglie...

Nessun commento:

Posta un commento