domenica 14 luglio 2013

Turbamento, di Kostantin Kavafis

Turbamento

L'anima mia nel mezzo della notte
è paralizzata e confusa. Fuori,
fuori di lei si compie la sua vita.

E attende la favolosa aurora.
E anch'io dentro di lei, con lei,
attendo, m'annoio, mi consumo.

Kostantin Kavafis


agito l'anima
in un sostenuto sospiro
agito il cuore,
la mente respira...

Nessun commento:

Posta un commento