mercoledì 20 novembre 2013

Autunno, di Guillame Apollinaire


Autunno

Se ne vanno nella nebbia un contadino storto
e il suo bue lentamente nella nebbia d'autunno
che cancella le borgate povere e vergognose

Mentre s'allontana il contadino canticchia
una canzone d'amore e d'infedeltà
che parla di un anello e d'un cuore infranto

Oh l'autunno l'autunno ha ucciso l'estate
Se ne vanno nella nebbia due grigie figure.

Guillaume Apollinaire
trad. Renzo Paris
 

leste scie d'acqua
freddano il suolo,
affogano foglie intristite...

Nessun commento:

Posta un commento