giovedì 20 dicembre 2012

Selva d'amore, di Sibilla Aleramo

SELVA D'AMORE
Gaudio l'amarti,
illimitato gaudio
credere al riso dei tuoi occhi,'
è vertigine ancora
la certezza d'esser da te cantata,
oh più tardi, negli anni non più miei,
or che tremare la vita sento
sul ciglio estremo...

Sibilla Aleramo


infini risi,
risi davvero sul fili
di un grande sogno
di un insolito senso;
nel cuore,
ancora nel cuore...

Nessun commento:

Posta un commento