mercoledì 31 agosto 2016

Giorni di minime #13

 
scivolando,
come su un viscido istante,
sprofondo in melme ancestrali;
le diritte cose ferme, immote,
un angolo insiste, continua,
la mia preghiera si schianta...
 
Gujil

Nessun commento:

Posta un commento