domenica 28 agosto 2016

Incantesimo, di Kuno Raeber

Incantesimo
 
Ma insieme volevamo
fare una sfera
chiusa riflettente
e liscia all'esterno da cui
la pioggia scivolasse via i lampi
rimbalzassero e se cadeva
a terra rotolasse via intatta.
 
Che dentro però ci fossero
giardini con fontane con aiuole
piene di rose ci fossero
soffici prati e boschi
azzurri come dei Bassano
e boschi le sterpaglie sotto impenetrabili.
 
Un mondo selvaggio là dentro per te
e per me là dentro un rifugio
una sfera
per te e per me
noi volevamo fare.

Kuno Raeber
Traduzione di Annarosa Zweifel Azzone
 Emersione dal passato
 
 
magie interrotte presto,
la pozione ha smesso l'effetto;
elisir, incantesimo, mistero
in un insieme di romanzato vissuto...

Nessun commento:

Posta un commento