martedì 3 dicembre 2013

Sereno, di Giuseppe Ungaretti

Sereno

Dopo tanta
nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle.
Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore
del cielo.

Mi riconosco
immagine
passeggera
presa in un giro
immortale

Giuseppe Ungaretti


nel cuore una luce,
nel sole un'ombra,
come siamo,
come siamo noi...

Nessun commento:

Posta un commento