lunedì 2 dicembre 2013

Tra il dolore e la gioia, di Giovanni Pascoli

Tra il dolore e la gioia

Vidi il mio sogno sopra il monte in cima;
era una striscia pallida; co' suoi
boschi d'un verde quale mai né prima
vidi né poi.
Prima, il sonante nembo coi velari,
tutto ascondeva, delle nubi nere:
poi, tutto il sole disvelò del pari
bello a vedere.
Ma quel mio sogno al raggio d'un'aurora
nuova m'apparve e sparve in un baleno,
che il ciel non era torbo più né ancora
tutto sereno.

Giovanni Pascoli
Myricae, Pensieri, IX




















dopodichè torna,
la mente, il fare,
disdette e reclami
in susseguirsi folle,
avventato...


Nessun commento:

Posta un commento