venerdì 17 gennaio 2014

Quell'agile barca..., di Catullo

Phaselus ille…
Phaselus ille, quem videtis, hospites,
ait fuisse navium celerrimus,
neque ullius natantis impetum trabis
nequisse praeterire, sive palmulis
opus foret volare sive linteo.

Quell’agile barca...
Quell’agile barca, che vedete, amici,
dice che fu la nave più veloce,
e capace di superare lo slancio
di qualunque imbarcazione galleggiante,
sia che bisognasse volare coi remi, sia con le vele.
Catullo
Carmina, IV, 1 - 5


sovente lo sguardo si perde,
improvviso, silente;
le acque si muovono appena..


Nessun commento:

Posta un commento