lunedì 16 luglio 2012

I mesi dell'estate

.... Giugno , Luglio, Agosto.
Sono nudi come l'aria
ma ciascuno porta un suo fregio,
l'uno un ramo di ciliegio
che di frutti ondeggia e svaria;
il secondo ghirlandette
di papaveri fiammanti,
spighe il terzo barbaglianti,
in manipolo costrette.
Bravi e validi figlioli,
rosolati al solleone;
saltan come in un trescone
di gagliardi campagnoli.
Diego Valeri

quel filo di luce
è l'alba, lo vedo,
tra poco il silenzio
sarà suoni e rumori;
ho sognato stanotte,
cuore in subbuglio,
mi rifugio nel vento...

Nessun commento:

Posta un commento