lunedì 30 luglio 2012

Pioggia estiva

Cade dalle nuvole dense,
avida l'accoglie la terra riarsa.
Sbigottite le cicale
sospendono il coro; .
gli uccelli si scrollano le penne.
Un lampo squarcia le nubi;
le gocce si fanno più grosse, più fitte.
Ed ecco improvviso l'azzurro.
Al sole fiammante
goccioline d'acqua sulle foglie lustre.

Baldassarre Guerra
 

dove i miei monti sconfinano
i sensi stanchi si appagano,
una scia divide nel cielo
il chiaro di questo mattino...

Nessun commento:

Posta un commento