sabato 22 agosto 2015

Notte d'estate, di Federico Garcia Lorca

Notte d'Estate
 
L'acqua della fonte
suona il suo tamburo
d'argento.
Gli alberi
tèssono il vento
e i fiori lo tingono
di profumo.
Una ragnatela
immensa
fa della luna
una stella.
 
Federico Garcia Lorca
 
 
le notti estive,
quelle bagnate e mide,
sudore di corpi avvolti
nel sonno, nei sogni...

Nessun commento:

Posta un commento