venerdì 21 febbraio 2014

Ho paura, di Dario Bellezza

Ho paura

Ho paura. Lo ripeto a me stesso
invano.
Questa non è poesia né testamento.
Ho paura di morire.
Di fronte a questo
che vale cercare le parole per dirlo
meglio.
La paura resta, lo stesso.

Ho paura. Paura di Morire.
Paura
di non scriverlo perché dopo,
il dopo
è più orrendo e instabile del resto.
Dover prendere atto di questo:
che si è corpo e si muore.

Dario Bellezza


timori
incentarti su nulla
conosciuti nei mai
eppure...

Nessun commento:

Posta un commento