martedì 5 gennaio 2016

Un frutto, di Amalia Guglielminetti

Un frutto
 
Ma il frutto che sul ramo si matura
per la sete del suo coltivatore
ha la bontà della bellezza pura.

Non è vaghezza sterile di fiore
nato al piacer dell'occhio e dell'olfatto,
ma polpa e succo buono e buon sapore!

Semplice è il frutto. Un riso di scarlatto
sembra avvampar su la sua guancia tonda,
per chi sa quale suo gioir, d'un tratto.

Si dona, benchè un poco esso nasconda
il rossor dell'offerta tra due foglie.
Ma tutto splende, nudità gioconda,

nella man che si tende e che lo coglie.
 
Amalia Guglielminetti
 

 
i frutti, quelli aspettati,
qualcuno arriva, di tanto
intanto aspettiamo qualcosa,
sempre qualcuno...

Nessun commento:

Posta un commento