martedì 18 ottobre 2016

Il canto della vita, di Gianni Rescigno

Il canto della vita
 
Vedo sento molto in questa stagione
in cui tutto è sospeso.
Eco che s’allontana e torna
il canto della vita:
alimenta confonde l’anima
nella favola nuova che mi attende.
E sanguinano speranza le ferite.
Sempre ferito è chi ama.
 
Gianni Rescigno
 
 
vorrei, vorrei, vorrei,
non posso che volere e non avere;
il buio continua, attanaglia
e mi manca la tua guida...

Nessun commento:

Posta un commento