domenica 30 ottobre 2016

Qualche amarezza, di amalia Guglielminetti


Qualche amarezza
 
Tu ieri con le tue pallide mani
per altre donne ancor sfogliavi rose,
per altre già ne sfoglierai domani.
 
Oggi la tua sottile arte compose
per me una lieve ghirlandetta molle
da scomporre con dita desïose.
 
Insieme noi sfacemmo le corolle
soavi per estrarne ogni dolcezza,
per gustarla con bocca un poco folle.
 
Pure, non so da chi, qualche amarezza
mi viene: forse dalla donna ignota
che sentirà domani la carezza
 
del tuo respiro sopra la sua gota.
 
Amalia Guglielminetti
da "Le seduzioni delle vergini"
 
 
solo qualche? o tante?
amarezza è qualcosa che ti delude,
qualche stralcio di vecchio, di antico;
nel fuori di sé le risposte...e le domande...

Nessun commento:

Posta un commento