venerdì 28 ottobre 2016

Una musica lieve, di Anton Vanlight

 

Una musica lieve
 come d’incanto guidava i miei passi,
 scricchiolìo di foglie
 e danza di polvere nel vento…
sapevo che ci saremmo incontrati
 in una giornata d’autunno.
 Il cielo doveva essere esattamente così:
 velato e rispettoso della tua figura fine.
 La strada. Ho sempre immaginato fosse questa:
 costeggiata d’alberi e foglie dai mille colori.
 Colore e Musica, Profumo e Suono…
e tu…Poesia.
 Questa è la perfezione in cui opera il Destino!
 
Anton Vanligt
 
 
la musica sta uscendo da me,
suono molto meno di prima,
le voci sono rumori,
i sassi si spargono sul cammino...
 

Nessun commento:

Posta un commento