mercoledì 30 giugno 2010

Questa continua rincorsa per la sopravvivenza mi sta stremando ma so che è necessaria e mi ci dedico con tutta l'anima e la forza di volontà che possiedo.
Non vedo l'ora di lasciarmi alle spalle questi attimi pesanti come macigni ma che si sono scolpiti indelebili nella mia mente come un bassorilievo tatuato ad eterna memoria.
....


L'invetriata
La sera fumosa d'estate
Dall'alta invetriata mesce chiarori nell'ombra
E mi lascia nel cuore un suggello ardente.
Ma chi ha (sul terrazzo sul fiume si accende una lampada) chi ha
A la Madonnina del Ponte chi è chi è che ha acceso la
lampada? - c'è
Nella stanza un odor di putredine: c'è
Nella stanza una piaga rossa languente.
Le stelle sono bottoni di madreperla e la sera si veste di velluto:
E tremola la sera fatua: è fatua la sera e tremola ma c'è
Nel cuore della sera c'è,
Sempre una piaga rossa languente.
...
Dino Campana
...

Nessun commento:

Posta un commento