venerdì 29 giugno 2012

concrezioni mentali
mi assentano in un coro
di voci e volti nella mente,
che parlano e stingono
le vie orizzontali di fronte;
ho cercato con forza appigli insicuri,
ho provato, fallito, riuscito, evitato,
ora ho sonno e recito le mie litanie...


Nessun commento:

Posta un commento