sabato 11 ottobre 2014

Noi, di Anonimo

Noi

Infine uscimmo, come bruchi,
le larve che fummo riposte;
farfalle in nuce e colori
nel chiaroscuro e nel vento.
Felici di pioggia, di acque
in uno strano connubio
io e te
noi,
poi,
un silenzio fatto di tempo,
un assurdo contesto
e sparimmo
uscimmo, come bruchi...
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate
 
 

Nessun commento:

Posta un commento