giovedì 30 ottobre 2014

Succederà, di Juan Gelman


Succederà
 
Quando anima e spirito
e corpo sapranno,
e la luna sarà bella perché io la amai
ed il mondo sarà appeso al filo
della memoria e
sanguinerà la luce dietro
il bagno della sua grazia,
obbligheremo il futuro
a ritornare ancora. Allora
tutti gli occhi saranno uno
e la parola tornerà a parolare
contro le sue creature.
Avrà termine l'eternità e questa poesia
cercherà ancora il suo
equipaggio e ciò
che non seppe nominare, tanto lontano.

                 

Traduzione di Laura Branchini
La notte lentamente 
Juan Gelman

 
 
già di notte,
tutto nel silenzio;
sempre di corsa
e attento... 

Nessun commento:

Posta un commento