sabato 4 maggio 2013

Ancora una notte, di Anonimo

Ancora una notte

Ancora una notte
piena di sonno e sogni
stringo più forte i pugni,
mi preparo alle botte.
Ancora una volta
ritrovo le cose più vere
ora vivo la svolta
nel ricordo di vivide sere.

Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate

Nessun commento:

Posta un commento