lunedì 13 maggio 2013

L'Ave, di Diego Valeri

L'AVE
 
La campana ha chiamato,
e l'angelo è venuto.
Lieve lieve ha sfiorato
con l'ala di velluto
il povero paese;
v'ha sparso un tenue lume
di perla e di turchese
e un palpito di piume;
ha posato i dolci occhi
sulle più oscure soglie...
Poi, con gli ultimi tocchi
cullati come foglie
dal vento della sera,
se n'è volato via...
A portar la preghiera
degli umili a Maria.

Diego Valeri

Giovanni Segantini, Ave Maria a trasbordo

anche quando è insulto
anche quando manca
eppure sta nel mio
come un canto sopito...

Nessun commento:

Posta un commento