mercoledì 4 febbraio 2015

Io che ho sempre adorato..., di Giovanni Raboni

Io che ho sempre adorato le spoglie del futuro
e solo del futuro ho nostalgia,
mai del passato,
ricordo adesso con spavento
quando alle mie carezze smetterai di bagnarti,
quando dal mio piacere
sarai divisa e forse per bellezza

d'essere tanto amata o per dolcezza
d'avermi amato
farai finta lo stesso di godere.

Giovanni Raboni
Canzonette mortali
 
  
nel dubbio, nei ma,
correre come una cometa,
il cielo si squarcia a volte,
torniamo tra noi...

Nessun commento:

Posta un commento