domenica 15 gennaio 2017

Il non sapere niente dellla morte..., di Daniele Piccini

Il non sapere niente della morte
non salva gli animali dalla morte
ma li fa passare indenni per terre
e fuochi della fine,
li consola delle epoche
al tramonto.
O forse gli animali
aggiungono al tormento
il sasso del silenzio.
E anche loro avvertono
i grandi mutamenti,
i venti che si accumulano,
la terra che si assottiglia e si apre
sotto il passo, non più asciutto né forte,
della specie.


Daniele Piccini
Inizio fine
 
Giovanni De Bettin
 Tramonto del giorno e... della vita, 1983

 
non sapere nulla, niente,
essere in un limbo dorato, tiepido,
l'anima è il corpo, insieme, uniti;
d'altra parte è solo un pensare silente...

Nessun commento:

Posta un commento