giovedì 31 maggio 2012

Grido

Non avere un Dio
non avere una tomba
non avere nulla di fermo
ma solo cose vive che sfuggono –
essere senza ieri
essere senza domani
ed acciecarsi nel nulla –
– aiuto –
per la miseria
che non ha fine –

Antonia Pozzi
10 febbraio 1932


soffocate pretese stridono
rotaie di infinite partenze
è un cielo terso che vedo
sul finire del sogno staglia
guglie imperiose di nubi...

Nessun commento:

Posta un commento