domenica 30 settembre 2012

Acque Lombarde


Acque serene ch’io corsi sognando
ne la dolcezza delle notti estive,
acque che vi allargate fra le rive
come un occhio stupito, a quando a quando,
o nostalgiche acque sorgive
mormoranti nel verde un sogno blando,
acque lombarde ch’io vo’ sospirando
sempre, tanto il ricordo in cor mi vive,
di voi l’anima dice acque stagnanti
ne’ verdi piani de la Lombardia,
di voi fonti gioconde scintillanti
a’ dolci soli del fiorito maggio
e su voi la sognante anima mia
            muove per suo spiritual viaggio

       Sergio Corazzini


acqua leggere e pura,
in rigagnoli argentini
mi scorre nel cuore;
i miei monti...lassù...

Nessun commento:

Posta un commento