giovedì 20 settembre 2012

Mattino

grigiastro e secco. Ad una sporca corda
vinto è un cavallo - e non sa più se c'era
verde sui prati. Un ragazzino piscia
contro un albero magro - e corre via.
Il malato moriva. Per la strada
un ciclista batteva contro un uomo.
Cadevano i biscotti. Li mangiava
ugualmente un ragazzo - e poi correva.

Sandro Penna

U. Sala, Mattino, olio su tela

filtri velano i sogni,
palpebre stanche si aprono
alla prima luce del giorno;
mattina immensa e chiara,
settembre inoltra il viaggio...

Nessun commento:

Posta un commento