venerdì 14 settembre 2012

Le mani

Queste tue mani a difesa di te:
mi fanno sera sul viso.
Quando lente le schiudi, là davanti
la città è quell'arco di fuoco.
Sul sonno futuro
saranno persiane rigate di sole
e avrò perso per sempre
quel sapore di terra e di vento
quando le riprenderai.

Vittorio Sereni
da "Frontiera"

Leonardo da Vinci, Studio di mani

dita appisolate, intorpidite
girano fogli notturni;
un'alba come altre affaccia
le luci al mondo di fuori,
dentro è un'altra cosa...

Nessun commento:

Posta un commento