giovedì 4 giugno 2015

Risveglio di primavera, di Andreas Okopenko

Risveglio di primavera
                 
Lo ha pregato di non scompigliare i riccioli,
di rimetterle in ordine il vestito
di non sgualcirlo fino all'indomani.
Poi gli ha detto di venire,
per quel momento ha già annotato nel diario: primo amore.


 
Andreas Okopenko
Fluente epifania di attimi
Traduzione di Gio Batta Bucciol
 
 
esplosa nel suo verde,
nel mio caffè respiro
aromi lontani, come d'America,
rivivo il risveglio,
la guardo, ancora l'amo....

Nessun commento:

Posta un commento