giovedì 25 giugno 2015

Rosone d'invetriata, di Jules Laforgue

Rosone d'invetriata
 
Oh! Più che tra i fiori di bistro di Baudelaire,
più che negli autunnali ritornelli di Chopin,
più che in un rosso di Rembrandt che un giallo raggio sfolgora,
così adatti agli spleen sono soltanto i tramonti di Giugno.
 
Jules Laforgue
 
 
colori slanciati
in miriadi di sfumature
illuminare angoli bui,
questo forse il senso... 

Nessun commento:

Posta un commento