mercoledì 11 gennaio 2012

Il gatto inverno

Ai vetri della scuola,
stamattina l'inverno strofina
la sua schiena nuvolosa
come un vecchio gatto grigio:
con la nebbia fa i giochi di prestigio,
e le case fa sparire e ricomparire;
con le zampe di neve imbianca il suolo
e per coda ha un ghiacciolo...
Sì, signora maestra, mi sono un po' distratto:
ma per forza con quel gatto,
con l'inverno alla finestra che mi ruba i pensieri
e se li porta in slitta per allegri sentieri.

Gianni Rodari


ho chiesto all'inverno
con il ghiaccio alle mani,
sollevando il bavero
di un improbabile sogno;
nelle mute giornate di grigio
ho ripetuto usati rituali
e aspetto di accendere un fuoco... 


3 commenti: