mercoledì 15 agosto 2012

Canicola

Oggi la mia felicità è l'allodola
che nell'incendio del mattino estivo
dagli abissi del cielo verso il rivo
fresco e giulivo del suo canto,
mentre la terra par che dorma, e intanto
tutto matura, ed io riposo accanto
alla schiera che miete
grave le spighe d'oro vivo
e le vespe irrequiete
ingannano la sete

Osvaldo Ferrari


il silenzio approda
lidi tranquilli, nascoati,
in quanto pensato rivedo
lumi di vaghe visioni;
controllo il mio corpo
in passi costanti
di leggeri fruscii...

Nessun commento:

Posta un commento