martedì 28 agosto 2012

Claude Monet, Dirupo a Dieppe


transiti infiniti
sul ciglio del passo,
come conviene a chi sà
resiste il furore
si stempra l'ardore;
indussi qualsiasi atto
nel tempo di un respiro,
ancora credo e speme
mi batte il cuore la notte
e guardo il dirupo...

anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati

Nessun commento:

Posta un commento