sabato 2 febbraio 2013

Evidenze, di Anonimo


Evidenze

Costrette in un unico senso
ripiego le vaghe dolenze
quello che posso è stremato
in abbracci sempre più tesi;
nel cuore del sole
un freddo scuote le membra.

Anonimo del XX° secolo
poesie ritrovate

Nessun commento:

Posta un commento