martedì 19 febbraio 2013

Franco in viaggio, di Anonimo

Franco in viaggio

Franco in viaggio
come fosse passeggio
la sua lontananza non è
che un pretesto, un ovvietà
così ricongiunge il senso,
le mani che aspettano
e gli abbracci mancati.

Anonimo del XX° secolo
poesie ritrovate

 

Nessun commento:

Posta un commento