martedì 13 dicembre 2016

Traslocano tutto il cielo azzurro..., di Jean-Michel Maulpoix


Traslocano tutto il cielo azzurro
In cenci nei bauli di vimini
L'andata e ritorno dei loro sogni
E lo spesso piumino di lana
Nube pregna d'imminente pioggia.

Sussulta il ventre tondo della donna.
La terra ruota un poco nei suoi occhi.

Niente dicono, e non vanno in nessun dove.
Seduti o in piedi all'angolo della via
Pigiati gli uni contro gli altri.


 
Jean-Michel Maulpoix
Traduzione dal francese di Roberto Rossi Precerutti
 
 
partenze senza ritorno, viaggi,
speranze infrante dal mare come allora,
cambiano i tempi, non i bisogni;
mi sembra di sentire una sirena suonare...

Nessun commento:

Posta un commento