sabato 6 ottobre 2012

Accudendo P.

schiena curvata dagli anni,
voce racchiusa in un niente,
in mente la mamma, come bambina,
rivedo passati severi, stanchezza
ed il turbine che perde la forza;
vorredi darti e dirti
ma non mi esce che rabbia
per un presente cattivo...

Anonimo del XX°secolo
poesie ritrovate

Nessun commento:

Posta un commento