domenica 14 ottobre 2012


quando il freddo giunge
e accarezza l'ultimo verde
si insinua nel cuore un brivido,
la terra gira e si espone
al momento del sonno
a un riposo aspettato;
il cuore continua e batte
ma il ritmo è diverso...

anonimo del XX° secolo
frammenti ritrovati

Nessun commento:

Posta un commento