mercoledì 17 ottobre 2012

Non nascondere
il segreto del tuo cuore,
amico mio!
Dillo a me, solo a me,
in confidenza.
Tu che sorridi così gentilmente,
dimmelo piano,
il mio cuore lo ascolterà,
non le mie orecchie.
La notte è profonda,
la casa silenziosa,
i nidi degli uccelli
tacciono nel sonno.
Rivelami tra le lacrime esitanti,
tra sorrisi tremanti,
tra dolore e dolce vergogna,
il segreto del tuo cuore.
 
Rabindranath Tagore
 
 
è sempre il cuore,
ovunque tu vada e sempre
l'aggravio, il peso e la via,
come un senso diretto,
alito lieve di aria serena...

Nessun commento:

Posta un commento