domenica 21 ottobre 2012


PARIGI DI NOTTE

Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L’ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose 
Mentre ti stringo tra le braccia
Jacques Prévert


"mon amour" e sguardi,
la città e i bistrò;
faremo grande l'amore
sui viali alberati...

Nessun commento:

Posta un commento