venerdì 30 gennaio 2015

Ami gli androni delle case antiche..., di Marina Pizzi

Ami gli androni delle case antiche
giacché se chiudi gli occhi ascolti l'acqua
stregata dalla fionda secolare.
Ami i balocchi che rischiano
chiarori di baci le guance imitanti
pietà infantili le questue.
 
Marina Pizzi
Acquerugiole
 
 
 
acqua che diventa neve,
neve che si posa e copre,
i baci sono lontani,
anche quelli più casti...

Nessun commento:

Posta un commento