sabato 17 gennaio 2015

Remore, di Anonimo

Remore
 
Consapevoli sbagli costellano
galassie di errori profondi,
nel groviglio di anime penso,
rispolvero antiche paure.
Impavido sciolgo le remore
poi guardo, soppeso, comprendo,
alfine accetto.
 
Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate
 
 

Nessun commento:

Posta un commento