domenica 11 gennaio 2015

Ascolta, di Arturo Graf


Ascolta
 
Quando sarai sepolto
Speri tu d’aver pace eternamente?
Speri tu nella morte e nel niente?
O stolto, o stolto!
 
Quando sarai disciolto
Da quelle membra speri tu che infranti
Sieno per sempre i ceppi tuoi pesanti?
O stolto, o stolto!
 
Porgi a’ miei detti ascolto:
Questo servaggio non finisce mai.
Non morrai, non morrai, ne poserai
Poco ne molto.
Morir, posar t’e tolto:
Eternamente, con vece infinita,
Di forma in forma, e d’una in altra vita,
Andrai travolto.
 
Arturo Graf
 
 
 
parole bisbigliate accarezzano
menti ancora nel sonno;
è il suono di un sogno
di un sogno...

Nessun commento:

Posta un commento