venerdì 14 luglio 2017

A Lou Andreas-Salomé, di Rainer Maria Rilke


A Lou Andreas-Salomé

II

Non posso ricordare. Ma quei momenti
puri dureranno in me come
in fondo a un vaso troppo pieno.
Non penso a te, ma sono per amore tuo
e questo mi dà forza.
Non ti invento nei luoghi
che adesso senza te non hanno senso.
Il tuo non esserci
è già caldo di te, ed è più vero,
più del tuo mancarmi. La nostalgia
spesso non distingue. Perché
cercare allora se il tuo influsso
già sento su di me lieve
come un raggio di luna alla finestra.


Rainer Maria Rilke
Traduzione di Giuliano Donati
 

 
dediche, per stupire, per amare,
impresse su carta o nei suoni,
cancellate dal tempo ed erose;
la mente le ricorda sempre...

Nessun commento:

Posta un commento