mercoledì 26 luglio 2017

Tamerici riarse, di Anonimo

Tamerici riarse

Ritrovo le mie tamerici
dove assolate rive rimangono
ad aspettare i sogni.
Attimi sparsi e arenili
lambiti da marine correnti
irriverente ripiego il capo
il ritmo che sento e' quello di sempre.

Anonimo
del XX° secolo
poesie ritrovate


Nessun commento:

Posta un commento